Torre di avvistamento di Forte Sangallo - Restauro e consolidamento 

Anno:


Luogo:


Committente:


Prestazione:

2016 - 2017


Nettuno (RM)


Comune di Nettuno


Progettazione Preliminare,

Definitiva, Esecutiva e

Direzione lavori

Forte Sangallo, commissionato nel 1501 da papa Alessandro VI Borgia ad Antonio da Sangallo il Vecchio, ha un valore centrale nell'evoluzione delle strutture difensive a cavallo fra il Quattrocento e il Cinquecento. La fortezza è impostata su di un blocco tronco piramidale di circa 40 metri di lato, interamente avvolto da una camicia in laterizi di recupero. Sul fronte sud est, verso il mare, è presente una torre di avvistamento seicentesca, che a causa degli scellerati interventi degli anni sessanta del XX secolo, ha subito pesanti manomissioni. Realizzato il consolidamento statico, il restauro  conservativo del manufatto sarà  teso a restituirgli la sua facies originaria.